TROPEA

Scoprire la Calabria resta un’avventura fantastica e affascinante per chi decide di esplorarla nelle sue ricchezze e nei doni che madre Natura gli ha voluto concedere.

La Calabria è una terra calda dove il sole ti bacia, donando ai suoi paesaggi un color oro come fosse un tesoro prezioso, i venti la cullano, il mare la rinfresca e la montagna

a due passi dal mare e come a volervi dire che qui tutto può essere vissuto e goduto.

E se le sue numerose spiagge, i suoi maestosi scogli che emergono riflettendosi nel mare, la sua storia ricca di cultura arte e monumenti e la sua montagna donatrice di ossigeno

e aria pura ancora non vi hanno abbastanza incuriosito allora lasciatevi incantare dalla favolosa bellezza della nostra Tropea.              

Nella splendida Costa degli Dei, incastonata come una perla preziosa e famosa in tutto il mondo, luogo di antichissime leggende e di storia millenaria, sorge la bellissima Tropis

Nella leggenda la sua nascita è stata contesa da Ercole a Scipione l’Africano a Sesto Pompilio.

In ogni caso,per la sua posizione e bellezza, fu da sempre una città che ha suscitato interesse da parte di imperatori, re, governanti che si avvicendarono nel tempo.

Il santuario Santa Maria dell’isola (detto anche Isola Bella) sorge sull’isolotto della città; intorno alla chiesa c’è uno splendido giardino ricco di piante mediterranee con una stupenda vista

a mare che offre una panoramica molto suggestiva di tutta la costa, oltre ad essere un posto molto romantico, cornice di amori e matrimoni.

Sullo sfondo si intravedono le Isole Eolie con Stromboli e Vulcano molto visibili, la Sicilia con il maestoso Etna e la distesa del mare Tirreno di fronte.

Ogni turista che ha visitato la nostra piccola città ne è da sempre rimasto innamorato per i suoi colori,

per la sua forza quasi romantica quanto forte e resta nel loro cuore come un richiamo che gli chiede

di ritornare a fargli visita.

Il suo tramonto scalda il cuore e il suo mare è uno specchio che riflette solo l’immagine più bella di chi la visita;

perché Tropea rende felici, e non c’è immagine più bella di un turista felice.

 

Discover the Calabria it’s a fantastic and fascinating adventure for those who choose to explore it in his riches and gifts that mother nature gave its.

Calabria is a warm land where sun kisses you, giving the landscape a gold colour as a precious treasure, the winds cradles to it, the sea refreshes it and the mountains just a few steps to the sea

it is like to say you that in Calabria everything can be experienced and enjoyed.

In the splendid “coast of the gods” like a precious Pearl famous in worldwide (around the world), place of old legends and history, rise one of the most beautiful place in the world: Tropis

In the legend his birth was disputed by Hercules to Scipio Africanus to Sesto Pompilio.

In any case, for its location and beauty, was always a city that has attracted interest from emperors, Kings, rulers who succeeded one another over time.

The sanctuary of Santa Maria dell'isola (also called Isola Bella) is located on the islet of the city; around the church there is a beautiful garden full of Mediterranean plants with amazing views to the Sea

offering a very impressive overview of the coast, besides being a very romantic place, frame of loves and marriages.

In the background you can see the Aeolian Islands with Stromboli and Vulcano that are very visible, Sicily with the majestic Etna and the expanse of the Tyrrhenian Sea in front.

Every tourist who visited our little town has always been in love with for its colors, for its strength almost as strong as romantic and it stays in their heart as a reminder asking him to come back to visit him again.

Its sunset warms the heart, and the sea is a mirror that reflects only the most beautiful image of its visitors; Because Tropea makes you happy, and there isn’t more beautiful image than that of an happy tourist.

 

 

 

 

 

                                              “Se vai in Calabria sentirai che c’è un odor di Calabria come c’è un odor di neve, come c’è un odor di sole.”

(Anselmo Bucci 1930)

“If you go in Calabria you will feel that there is a smell of Calabria as there is a smell of snow, as there is a smell of Sun.”